Da Brajdica primo treno blocco verso l’Austria

L'AGCT collegato direttamente al terminal ferroviario di Enns

0
Da Brajdica primo treno blocco verso l’Austria
Nuovi contenuti al terminal container di Brajdica. Foto: ŽELJKO JERNEIĆ

È stato istituito il primo collegamento con treno blocco tra il terminal in Brajdica e l’Austria. Si tratta di un convoglio costituito da vagoni di vari mittenti e diretti a vari destinatari, ma composto in modo tale da non dovere essere sottoposto a operazioni di manovra fino alla stazione d’arrivo. In questo caso, il convoglio che parte settimanalmente dal porto fiumano arriva al terminal ferroviario CTE di Enns. Dall’Adriatic Gate Container Terminal sta per partire un nuovo servizio il cui vantaggio consiste principalmente nel garantire tempi di consegna contenuti e sicuri, per quanto consentito dalle linee ferroviarie croate, che necessitano urgentemente di una capillare opera di ammodernamento. Il servizio completo è gestito alla “Maersk Line”, mentre la CD Cargo Adria si occupa della compotente legata alla ferrovia.
Il direttore esecutivo dell’AGCT Emmanuel Papagiannakis ha commentato: “Per la prima volta nella sua storia, il porto fiumano è collegato in questo modo all’Austria, attraverso il nostro terminal, offrendo al cliente una via alternativa e tempi di consegna garantiti. Grazie alla collaborazione con Maersk, CD Cargo Adria e CTE, siamo certi che il nostro servizio verrà riconosciuto da nuovi clienti. Dopo l’istituzione di linee ferroviarie dirette con la Repubblica Ceca, stiamo dando un nuovo contributo allo sviluppo delle linee container settimanali che coinvolgono attualmente, con treni blocco, la Serbia, l’Ungheria e la Bosnia ed Erzegovina. Il nostro terminal si sta affermando come un punto di riferimento per l’Europa centrale e Sud-orientale”.
La concessionaria allo scalo container fiumano è l’azienda pubblico-privata “Jadranska vrata” in cui la “Luka Rijeka” detiene il 49 e l’ICTSI, operatore internazionale, il 51 per cento della proprietà. Quest’ultima gestisce 34 terminal in 20 Paesi di tutti i continenti.

Tutti i diritti riservati. La riproduzione, anche parziale, è possibile soltanto dietro autorizzazione dell’editore.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display