Umago. Voleva compiere una strage: fermato all’ultimo istante

Foto Hrvoje Jelavic/PIXSELL

Poteva essere una strage simile a quella del quartiere Kajzerica a Zagabria. L’Avvocatura di Stato del Tribunale regionale di Pola dopo aver interrogato un 60.enne, ne ha ordinato la carcerazione preventiva.
Esistono sospetti fondati in base ai quali quest’ultimo, il 3 agosto scorso, sul territorio dell’Umaghese, avrebbe contattato un uomo di 40 anni affinché uccidesse (o qualcuno disposto a farlo) un cittadino croato di 57 anni, la sua convivente di 6 anni più giovane e il loro figlio.
Il 40.enne, rifiutata la sconvolgente proposta, ha informato i diretti interessati, nel frattempo minacciati di morte dal 60.enne (trovato in possesso di una pistola a gas modificata). In base a tutto questo il giudice a capo dell’inchiesta ha ordinato il carcere preventivo nei confronti del 60.enne.

Facebook Commenti