Tre navi per le emergenze sanitarie a Zara

Una nave all'ingresso del porto di Zara. Foto Dino Stanin/PIXSELL

Il segretario di Stato presso il Ministero della Sanità, Silvio Bašić, ha annunciato l’arrivo di tre navi per l’emergenza sanitaria, per le necessità dell’arcipelago zaratino. “Oltre alle tre navi, per gli abitanti delle zone meno accessibili dell’entroterra, arriverà anche un furgoncino che servirà sia da ambulatorio mobile, sia da farmacia”. Bašić ha aggiunto che per le necessità dei pazienti della zona sta per arrivare anche un’apparecchiatura per la diagnostica molecolare, del valore di 2,5 milioni di kune, denominato Viper LT, grazie al quale Zara diventerà il Centro di referenza per 12 Stati dell’Europa sudorientale.
La prima nave è già in costruzione e il suo porto d’ancoraggio sarà Preko, sull’isola di Ugliano (Ugljan). La seconda nave sarà una farmacia, che potrà recapitare i medicinali in tempo a tutti gli abitanti delle isole. La terza nave sarà l’equivalente del Pronto soccorso terrestre, che potrà navigare anche nelle condizioni più sfavorevoli e raggiungere ogni isoletta dell’arcipelago.

Facebook Commenti