Precipita funivia tra Stresa e Mottarone: 14 vittime (video)

Tragedia sul Mottarone, nella zona intorno a Stresa nel Verbano, dove si è staccata ed è precipitata una cabina della funivia. “Il bilancio definitivo del tragico incidente è di 14 vittime e un ferito grave”, scrive il Soccorso Alpino su Twitter.  Due bambini, a quanto si apprende da fonti del 118, sono stati trasportati con l’elisoccorso in codice rosso all’ospedale Regina Margherita di Torino. In serata è morto il bimbo di nove anni ricoverato all’ospedale Regina Margherita di Torino dopo essere precipitato in una cabina della funivia Stresa-Mottarone con a bordo almeno 15 persone. Un altro bimbo di 9 anni è stato portato nell’ospedale infantile con trauma cranico, toraco-addominale e fratture agli arti inferiori. Sarebbe cosciente.”Abbiamo fatto tutto il possibile, ma dopo poche ore di tentativi non ce l’ha fatta” dice uno dei medici che ha seguito le sue condizioni.
Secondo il Soccorso alpino di Verbania tra i morti ci sarebbero anche turisti tedeschi. Secondo il sindaco di Stresa Marcella Severino, ci sarebbero anche degli italiani residenti in provincia di Varese, un turista inglese e anche un bimbo di 2 anni.
La funivia che raggiunge quota 1491 metri è stata rimessa in funzione il 24 aprile dopo il lockdown. Tra il 2014 e il 2016 l’impianto era stato chiuso e la ditta Leitner di Vipiteno lo aveva rinnovato, effettuando un severo collaudo. La funivia compie un tragitto di una ventina di minuti dal lago al Mottarone e ogni 20 minuti parte una nuova corsa.

 

Facebook Commenti