Stati Uniti. Verso l’abolizione dei visti d’ingresso per i cittadini croati

Il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, venerdì 2 ottobre atterrerà a Ragusa (Dubrovnik), dove troverà ad attenderlo il premier Andrej Plenković e il suo omologo croato, il ministro degli Esteri, Gordan Grlić Radman. Uno dei temi principali del loro incontro sarà probabilmente legato all’abolizione dei visti richiesti ai cittadini croati per poter entrare negli Stati Uniti. La Croazia, la Romania, la Bulgaria e Cipro sono gli ultimi Paesi dell’Ue a non essere stati ancora esonerati da tale incombenza. Affinché i cittadini croati possano essere esonerati dall’obbligo del visto è necessario che meno del 3 p.c. delle richieste di ottenimento di questi “lasciapassare” siano respinte dalle autorità statunitensi. La Croazia è ormai a un passo dal soddisfare anche quest’ultimo criterio. Lo stesso Ambasciatore Usa a Zagabria, Robert Kohorst, ha dichiarato di ritenersi “molto ottimista” a riguardo.

Facebook Commenti