Autobus fuori strada: 10 morti. 45 feriti. Arrestato l’autista

Video: Ivica Galovic/PIXSELL

Grave incidente stradale questa mattina, domenica 25 luglio, sull’autostrada A3 Bregana-Lipovac, all’altezza dei caselli di Slavonski Brod, a circa 200 chilometri a sud-est di Zagabria, al confine con la Bosnia ed Erzegovina. Alle 6.20 un autobus con targhe del Kosovo è uscito fuori strada è si è ribaltato. La Polizia informa che al momento sono 10 i morti, mentre 45 passeggeri sono stati trasportati d’urgenza all’ospedale di Slavonski Brod. Il mezzo viaggiava sulla tratta Francoforte-Priština, capitale del Kosovo.

Tra le vittime anche uno dei due autisti

Il capo della Protezione civile croata, Damir Trut, ha reso noto che sull’autobus viaggiano 67 passeggeri e 2 autisti, di cui uno è morto. “In ospedale a Slavonski Brod sono state ricoverate 45 persone, di cui 15 in gravi condizioni: tra queste anche una ragazzina. Gli interventi chirurgici sono stati finora 3, mentre sono 2 le persone ricoverate nell’unità di terapia intensiva”, ha aggiunto il ministro della Salute, Vili Beroš. Sono invece 14 i passeggeri e l’altro autista usciti illesi dall’incidente e saranno sistemati in una struttura che verrà messa a disposizione dalla Regione. La maggior parte dei passeggeri è di origine kosovara.

Autista: «Mi sono appisolato»

Al termine del sopralluogo gli agenti hanno fatto scattare le manette sui polsi dell’autista sopravvissuto, che si trovava alla guida del bus al momento dell’incidente. Avrebbe detto agli inquirenti che si sarebbe appisolato per un attimo…

 

 

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.