Regione litoraneo-montana: tre zone senza ePass

Vista panoramica sulla città di Fiume

La tanto attesa conferma da parte del Comando nazionale di Protezione civile riguardo alla libera circolazione all’interno delle singole Regioni, è domenica 19 aprile in tarda serata. Ricorderemo che ieri è entrata in vigore la possibilità data ai Comandi regionali di discutere e decidere sulla libera circolazione. Le decisioni delle città e dei comuni erano state inviate di buon mattino, mediante i Comandi regionali a quello nazionale. “Per il momento abbiamo deciso di suddividere la Regione litoranea-montana in tre zone: Liburnia, isole e Gorski kotar. Ciò significa, che per il momento i cittadini potranno muoversi senza il bisogno di richiedere il lasciapassare elettronico da Draga di Moschiena a Novi Vinodolski, passando per Fiume, incluso ‘l’anello’. Esclusi invece il Gorski kotar e le isole, in quanto la maggior parte dei sindaci di queste ultime due zone hanno reputato che sia meglio così per i loro abitanti, visto che in questi territori non sono stati registrati contagi. Infatti, solo nelle 4 isole più grandi ci sono stati in totale 4 ammalati. Quindi l’85% della popolazione della Regione potrà circolare liberamente d’ora in poi. Se entro il 4 maggio il quadro epidemiologico dovesse rimanere favorevole, la deliberà entrerà in vigore per tutta la Regione. Da sottolineare che questa decisione non elimina quella riguardante il fatto che non si può abbandonare il proprio comune o città senza un motivo valido. Vengono eliminate tutte le procedure amministrative che prima servivano, ad esempio, per andare a trovare i propri genitori, parenti o simili. Da evitare però assembramenti e migrazioni se non necessari. Infatti vale ancora sempre il consiglio: restiamo a casa”, ha detto Marko Boras Mandić, invitando le persone ad essere responsabili e ad avere buon senso.
Ecco i comuni delle tre zone: 
Liburnia: Fiume, Buccari, Crikvenica, Castua, Kraljevica, Novi Vinodolski, Abbazia, Čavle, Jelenje, Klana, Kostrena, Laurana, Mattuglie, Draga di Moschiena, comune di Vinodol e  Viškovo.
Gorski kotar: Čabar, Delnice, Vrbovsko, Brod Moravice, Fužine, Lokve, Mrkopalj, Ravna Gora e Skrad.
Isole: Cherso, Veglia, Lussinpiccolo, Arbe, Baška, Dobrinj, Lopar, Malinska – Dubašnica, Castelmuschio (Omišalj), Ponter (Punat) e Vrbnik.

Facebook Commenti