Peter Lürssen: «Fiume sarà un centro d’eccellenza»

Aperti ufficialmente i locali nell’ambito del terminal in Molo longo in cui lavoreranno cento, tra designer e architetti specializzati nella progettazione di mega yacht di lusso

0
Peter Lürssen: «Fiume sarà un centro d’eccellenza»
Il sindaco di FIume Marko Filipović, il ministro Nikolina Brnjac e Peter Lürssen. Foto: Željko Jerneić

“Cerchiamo gente esperta in grado di affrontare nuove sfide. Vogliamo che Fiume diventi, a livello internazionale, uno dei punti di riferimento per le innovazioni nel settore. In questo senso, abbiamo istituito nel capoluogo quarnerino questo centro collaborando con la sua Università”, sono le parole con cui Peter Lürssen è intervenuto ieri alla cerimonia d’inaugurazione dei nuovi uffici nell’ambito del terminal sul Molo Longo. Vi lavorano già cento architetti e designer specializzati nella progettazione di unità navali. Il Gruppo Lürssen si presentò nella nostra città nel 2020 e a distanza di due anni rappresenta un interlocutore di prim’ordine per i piani di sviluppo del bacino portuale fiumano, in buona parte dismesso per quanto riguarda il suo utilizzo tradizionale, concepito oggi come polo d’attrazione per il turismo nautico. La stessa Lürssen, compagnia tedesca che ha sede a Brema, nata come impresa a conduzione familiare 140 anni fa e oggi colosso del settore, sempre in mano alla famiglia, fa parte del consorzio ACI-Gitone, che si è aggiudicato la concessione per la costruzione e gestione del futuro marina in Porto Baross. Peter Lürssen è l’esponente della quinta generazione di manager della compagnia che ha riconosciuto il porto fiumano come nuovo sbocco per il suo sviluppo: “Vogliamo creare il nuovo waterfront a Fiume con un moderno marina, seguendo le ultime tendenze in tema di transizione ecologica. Il desiderio è sviluppare assieme le tecnologie del futuro, il quale si sta presentando pieno di sfide e d’incertezze, dovute, tra l’altro, anche a tutte le implicazioni che si potranno avere in seguito all’invasione russa in Ucraina. Noi ci sentiamo pronti per affrontare tutte le sfide, con un team motivato composto da ingegneri competenti e preparati. Vogliamo operare nello spirito di un business familiare in cui lavorano insieme, mamma, papà e figli, dando il meglio di sé”.
Uno spazio già operativo
Il nuovo centro inaugurato formalmente ieri, ma già in funzione da qualche tempo, è stato istituito in funzione del programma di progettazione di mega yacht di lusso, un settore nel quale la Lürssen ha un ruolo di leader a livello internazionale. Accanto al design, si dedicherà agli investimenti nel settore nautico in generale. Oltre a progettare, la Lürssen costruisce i mega yacht nei propri stabilimenti e quindi provvede a tutti i servizi successivi, dalla manutenzione alle riparazioni fino al servizio logistico internazionale. Teuta Duletić, direttrice esecutiva della Lürssen Design center Kvarner, ha aggiunto: “Siamo orgogliosi del fatto che qui lavoreranno cento esperti croati che ne faranno un centro d’eccelleza nel campo delle innovazioni. Si tratta di un momento importante per la nostra compagnia, ma lo è anche per la città e per il Quarnero. Siamo motivati anche perché offriamo delle opportunità d’impiego in un contesto internazionale d’altissimo livello. Per noi è importante contribuire alla creazione di un habitat in collaborazione con l’Università fiumana e non solo. Se vogliamo essere un’azienda leader, dobbiamo essere orientati verso il futuro e restare competitivi in quest’industria. Sono convinta che anche la città di Fiume e la Croazia diventeranno un centro d’eccellenza a livello mondiale”.

I nuovi spazi nel terminal in Molo longo. Foto: Željko Jerneić

Alla cerimonia hanno partecipato il ministro del Turismo e dello Sport Nikolina Brnjac, il vicepresidente della Regione litoraneo-montana Petar Mamula e diversi sindaci del circondario. Un raggiante Marko Filipović, sindaco di Fiume, ha commentato: “Fiume è cresciuta grazie alla marineria, alla cantieristica e all’industria. Nei prossimi anni la città offrirà una nuova immagine, soprattutto per quanti la raggiungeranno dal mare con un colpo d’occhio straordinario, che vi si presenterà tra due anni circa. Qui sorgerà il marina più moderno del Mediterraneo, come promettono i concessionari, la Lürssen assieme all’ACI con la sua rete di strutture”.
Il presidente del Consiglio di gestione della Port Authority Bojan Hlača ha ricordato I primi incontri con la compagnia tedesca: “Soltanto due anni fa Peter Lürssen venne in visita con il suo team e per noi fu un momento delicato, essendo consapevoli dell’importanza degli interlocutori. Ci siamo dovuti preparare nel presentare il nostro contesto con le nostre idee e a distanza di due anni, ci ritroviamo a compiere dei passi importanti. Fiume riavrà il suo sbocco sul mare”.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display