Milanović visita la Infobip di Dignano: «Questo è un miracolo»

Il Presidente Zoran Milanović nel campus della Infobip a Dignano

A dire Dignano si pensa subito all’Infobip. Al colosso “probably the largest IT company in Vodnjan”, come recita con un pizzico di ironia la scritta all’entrata del Campus Pangea, oggi ha fatto visita il Presidente della Repubblica, Zoran Milanović. Nel tardo pomeriggio il Capo dello Stato aveva un impegno istituzionale ad Albona, per le celebrazioni del centenario della storica Repubblica. Una visita annunciata, premeditata, per toccare con mano il miracolo tecnologico e gestionale, figlio della voglia di fare e di osare.
A fare gli onori di casa, Silvio Kutić, unitamente a Roberto Kutić e Izaben Jelenić con collaboratori. E non da ultimo, Silvestar Kutić, padre di Silvio e Roberto. Non per orgoglio paterno (che certo non manca), ma perché di suo, nella nascita di Pangea ha messo la progettazione (l’ultima, prima del pensionamento) del sistema elettrico, idrico, del gas e quant’altro. Quindi, il Campus è un po’ anche figlio suo.
“Se prima si veniva a Dignano richiamati dall’olio d’oliva e dal turismo, ora ci si viene per l’Infobip. È incredibile quello che giovani capaci e preparati sanno e possono fare. Infobip forse è poco conosciuta in Croazia, però è in tutto il mondo, con un fatturato annuo di 1 miliardo di euro. Questo è un miracolo. Si tratta di una delle tre maggiori aziende del settore a livello globale. È un progetto che lo Stato non ha ostacolato, checché si pensi della Croazia: gli oneri saranno elevati, ma le imposte sono al di sotto di quanto è altrove. Lo ripeto: questo è un sogno. Gente così vede il futuro, crea opportunità e dice ‘perché no?’

Il servizio completo sulla Voce in edicola mercoledì 3 marzo o in formato digitale. Clicca qui e abbonati

Facebook Commenti