La Croazia accelera sul vaccino russo Sputnik V

Una fiale del vaccino russo Sputnik V. Foto ABACA /PIXSELL
Il Ministero degli Affari Esteri croato ha richiesto alla controparte russa la documentazione relativa al vaccino antiCovid Sputnik V.  In base a questa documentazione l’Agenzia croata per i medicinali e i dispositivi medici (Halmed) potrebbe concedere l’approvazione per le importazioni di emergenza. Oggi, secondo fonti vicine alla diplomazia croata, il ministro degli Esteri, Goran Grlić Radman avrebbe avuto una riunione nell’Ambasciata russa a Zagabria proprio sul tema del vaccino. La Croazia accelera per salvare la stagione turistica, ossia per assicurasi le dosi necessarie per immunizzare gran parte della popolazione prima dell’estate. Una decisione sull’importazione d’emergenza del siero russo potrebbe essere presa già in settimana.

Facebook Commenti