Mićović: «Siamo al picco della quarta ondata. Andrà meglio a dicembre»

0
Mićović: «Siamo al picco della quarta ondata. Andrà meglio a dicembre»
Vladimir Mićović, direttore dell'Istituto regionale per la salute pubblica. Foto Željko Jerneić

“Siamo all’apice della quarta ondata della pandemia. Credo che la curva epidemiologica comincerà a scendere entro dicembre”. Lo ha detto Vladimir Mićović, direttore dell’Istituto per la salute pubblica della regione litoraneo-montana. “Abbiamo vaccinato poco meno del 60% dei cittadini adulti della nostra Regione e questo ci permette di non mettere in crisi il Centro clinico ospedaliero di Fiume”, ha precisato Mićović. Parlando della campagna vaccinale, il direttore dell’Istituto ha cercato di spiegare il motivo della scarsa adesione dei cittadini. “Quando sul mercato è arrivato il siero antiCovid, la Croazia ha accusato un leggero ritardo nei confronti dei Paesi più sviluppati. Perciò, non siamo riusciti a sfruttare la spinta iniziale proveniente dall’entusiasmo. Perciò, ora a livello nazionale non abbiamo immunizzato nemmeno la metà della popolazione”. Mićović afferma che è stato accusato anche un ritardo nella vaccinazione dei giovani, che ha permesso alla variante Delta – “il 60% più virulenta delle precedenti – a infettare gli alunni nelle scuole e di conseguenza i loro genitori, nonni…”.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display