Maturità di Stato: al via gli esami. Oggi il test d’italiano nelle SMSI

0
Maturità di Stato: al via gli esami. Oggi il test d’italiano nelle SMSI
Foto: Emica Elvedji/PIXSELL

ZAGABRIA | Al via la maturità di Stato. Le prime prove inizieranno oggi, con le Scuole medie superiori delle minoranze nazionali e quindi anche della CNI coinvolte in prima linea. Dalle 9 alle 10.30 sarà infatti la volta del test, ovvero della prova strutturata d’italiano, con il saggio che andrà in scena negli stessi orari di mercoledì.
In totale sono 29.879 gli alunni che affrontano la maturità di Stato quest’anno, 11.023 dei quali frequentano i ginnasi, mentre gli altri sono studenti del quarto anno di istituti tecnici o per l’avviamento professionale.
Le tre materie obbligatorie per tutti sono, lo ricordiamo, matematica, inglese e croato, con la maggioranza dei maturandi che hanno scelto di affrontare il livello A degli esami di lingua e quello B degli esami di matematica. D’altro canto, però, fra le materie suppletive più richieste ci sono proprio quelle STEM, ossia legate al mondo della matematica, della scienza e dell’ingegneria. La materia a scelta più popolare è fisica, che verrà affrontata da 7.218 alunni, segue biologia con 4.658 studenti, politica ed economia con 4.235, chimica con 3.483, psicologia con 2.809, nonché informatica con 2.693.
Gli esami si protrarranno nel corso di cinque settimane, con le ultime prove che saranno quelle di croato, in programma il 23 e 24 giugno e di matematica, che chiuderà gli esami il 27 giugno. I primi risultati saranno poi disponibili a partire dall’11 luglio, con le graduatorie definitive che verranno pubblicate il 18 luglio.
A questo punto la grande domanda è se i risultati saranno migliori o peggiori rispetto allo scorso anno. Vinko Filipović, direttore del Centro nazionale per la valutazione esterna del sapere (NCVVO), ha spiegato che si possono fare tutta una serie di valutazioni oggettive, come il fatto che questa generazione negli ultimi anni, a causa della pandemia, abbia passato più tempo a fare lezione a distanza di quanto non sia stata in classe. “Ciononostante è impossibile fare delle previsioni”, ha detto.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display