«Lucia di Lammermoor» firmata Pizzi a Zagabria

Pubblico delle grandi occasioni alla prima dell’opera di Donizetti al TNC. Importante il contributo dell’Ambasciata italiana e dell’IIC

In platea anche Pier Luigi Pizzi che ha firmato la regia, le scene e i costumi dell’opera

Ha avuto luogo venerdì sera al Teatro Nazionale Croato di Zagabria la première dell’opera “Lucia di Lammermoor” di Gaetano Donizetti, diretta dal Maestro Marcello Mottadelli, con la regia, le scene e i costumi firmati da Pier Luigi Pizzi e le forze del Teatro lirico della capitale. Protagonisti della prima Paolo Ingrasciotta (Lord Henry Ashton), Ivana Lazar (Lucia), Tomislav Mužek (Sir Edgardo Ravenswood), Božo Župić (Raimondo), Shohei Ushiroda (Lord Arthur Bucklaw), Josipa Gvozdanić (Alisa), Damir Klačar (Normanno).

L’arrivo dell’Ambasciatore Pierfrancesco Sacco

“Lucia di Lammermoor” è un’opera in tre atti su libretto di Salvadore Cammarano, tratto da “The Bride of Lammermoor” (La sposa di Lammermoor) di Walter Scott. È la più famosa tra le opere serie di Donizetti, che ebbe la sua prima assoluta con grande successo al Real teatro di San Carlo di Napoli il 26 settembre 1835. Nei ruoli dei protagonisti figuravano Fanny Tacchinardi (Lucia), Gilbert Duprez (Edgardo) e Domenico Cosselli (Enrico).
Lo spettacolo è dovuto all’Ambasciata d’Italia in Croazia e all’Istituto Italiano di Cultura di Zagabria, in collaborazione con il Teatro Nazionale Croato zagabrese. Tra il foltissimo pubblico, Pierfrancesco Sacco, Ambasciatore d’Italia a Zagabria.

Facebook Commenti