L’ospedale di Pola sempre più sotto pressione

L’entrata dell’Ospedale di Marina a Veruda dove si trova il Reparto malattie infettive

Pochi i nuovi casi in Istria nelle ultime 24 ore. Ma al lunedì vengono riferiti i numeri registrati nel corso della giornata di domenica, quando sono stati effettuati soltanto 75 tamponi urgenti. Tre sono risultati positivi, ma dall’altro canto nell’ospedale di Pola si sono avuti due decessi per complicazioni dovute al virus Sars-Cov-2 (classe 1930 e 1931). Crescono le ospedalizzazioni, arrivate oggi a 64 (+5 rispetto al giorno precedente), mentre sono aumentate di due unità anche le terapie intensive: oggi sono 6 i pazienti degenti nell’unità per la respirazione assistita.
Da segnalare infine che il numero delle persone costrette all’isolamento domiciliare si sta avvicinando a passo spedito a quota 2mila. Oggi sono in quarantena 1903 persone.  La task force regionale, infine, rende noto che finora in Istria sono state vaccinate 19.096 persone, di cui 4654 con due dosi. Nel corso di questa settimana nei centri per le vaccinazioni saranno inviate 4.210 dosi del siero antiCovid.

Facebook Commenti