Italia. Deroga al tampone obbligatorio per la fascia di confine

Alcuni tamponi per la diagnosi del Covid-19 Foto Milan Sabic/PIXSELL

“Deroga al tampone obbligatorio per chi viene in territorio nazionale per meno di 24 ore da località estera a distanza non superiore di 60 km dalla propria residenza” dichiara l’On. Simone Billi, unico eletto della Lega Salvini Premier nella Circoscrizione Estero, Europa, in merito all’ordinanza che il ministro della Salute Speranza ha firmato stasera. Nella fascia di 60 km sono incluse pure le località nel territorio d’insediamento storico della Comunità nazionale italiana in Slovenia e Croazia. “Un grande risultato, se consideriamo che in questa fascia sono comprese Mendrisio e Lugano – precisa l’On. Brilli – dove risiedono numerosissimi italianai. “Ringrazio in particolare l’On. Silvana Snider e l’On. Matteo Bianchi – conclude l’On. Brilli – un’altra azione concreta della Lega per uscire da questa crisi nell’interesse anche degli italiani AIRE residenti vicino al confine.”

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.