Giovedì si riunisce l’Assemblea dell’UI

La sessione avrà luogo a Umago. Numerosi e importanti i punti all'ordine del giorno

Umago ospiterà la sessione dell’Assemblea dell’Unione Italiana

Il presidente dell’Assemblea, Paolo Demarin, ha convocato la XVI sessione ordinaria dell’Assemblea dell’Unione Italiana che avrà luogo giovedì 10 giugno 2021, con inizio alle ore 17,30, presso il Teatro Cittadino “Antonio Coslovich” di Umago. L’approvazione dell’Ordine del Giorno sarà preceduta dalla verifica del quorum, dalla verifica del Verbale della XII Sessione ordinaria dell’Assemblea dell’Unione Italiana nonché dalla verifica del Verbale della XIII Sessione ordinaria dell’Assemblea dell’Unione Italiana. All’ordine del giorno della sessione figurano innanzitutto le interrogazioni, le interpellanze e le mozioni Esaurito questo capitolo si dovrebbe passare alla discussione e all’approvazione di una serie di proposta di delibere che riportiamo di seguito: “Bilancio consuntivo dell’Unione Italiana con sede a Capodistria per il 2020”; “Accensione di un mutuo bancario a medio-lungo termine, per un importo massimo di 600.000 euro, da destinarsi ad assicurare l’indispensabile liquidità finanziaria per la realizzazione della ricostruzione del Palazzo Gravis-Buttorai a Capodistria, di proprietà dell’Unione Italiana, nell’ambito del progetto europeo PRIMIS”; “Ridestinazioni UI – UPT”; “Assenso alle modifiche statutarie dell’Ente giornalistico editoriale EDIT di Fiume”; “Assenso alla proposta di un nuovo Statuto del Centro di Ricerche Storiche di Rovigno”; “Nomina di due membri del Consiglio d’Amministrazione del Centro di Ricerche Storiche di Rovigno”; “Autovalutazione del sistema di gestione finanziaria e controllo interno dell’Unione Italiana”; “Nomina del rappresentante designato dall’Unione Italiana al Comitato Scientifico Culturale dell’Università Popolare di Trieste”; “Regolamento interno sul riconoscimento delle spese per i viaggi di servizio effettuati per conto e su incarico dell’Unione Italiana di Fiume”; “Bilancio consuntivo per l’anno d’esercizio 2020 dell’Ente giornalistico editoriale EDIT di Fiume”; “Bilancio consuntivo per l’anno d’esercizio 2020 del Centro di Ricerche Storiche di Rovigno”; “Bilancio consuntivo per l’anno d’esercizio 2020 e relativa situazione della società FINISTRIA s.r.l. di Fiume”; “Bilancio consuntivo per l’anno d’esercizio 2020 dell’AIA di Capodistria”; “Regolamento sui pagamenti delle prestazioni intellettuali, delle indennità, dei lavori e dei servizi effettuati per conto e su incarico dell’Unione Italiana”; “Nomina collaboratori presidente dell’Assemblea dell’Unione Italiana”; “Costituzione Commissione per gli affari economici e finanziari”; “Elezione del presidente, del vicepresidente e dei componenti della Commissione per gli affari economici e finanziari”; “Costituzione Commissione per gli affari giuridico – istituzionali”; “Elezione del presidente, del vicepresidente e dei componenti della Commissione per gli affari giuridico – istituzionali”; “Costituzione Commissione per i riconoscimenti”; “Elezione del presidente, del vicepresidente e dei componenti della Commissione per i riconoscimenti”; “Costituzione Commissione per l’informazione”; “Elezione del presidente, del vicepresidente e dei componenti della Commissione per l’informazione”; “Costituzione Commissione per l’istruzione, la cultura e la ricerca scientifica”; “Elezione del presidente, del vicepresidente e dei componenti della Commissione per l’istruzione, la cultura e la ricerca scientifica”; “Costituzione Commissione per i rapporti con le Comunità degli Italiani e altri enti”; “Elezione del presidente, del vicepresidente e dei componenti della Commissione per i rapporti con le Comunità degli Italiani ed altri enti” e “Funzioni e competenze delle Commissioni permanenti dell’Assemblea dell’Unione Italiana”. Esaurite anche le proposte di delibera, stando all’ordine del giorno proposto, si dovrebbe discutere sull’avvio del dibattito sulla riforma statutaria dell’Unione Italiana e sull’avvio della discussione sull’assetto amministrativo dell’UI di Fiume. Infine dovrebbe esserci la discussione e approvazione della proposta di delibera attinente alle modifiche al Regolamento di procedura dell’Assemblea dell’Unione Italiana. Dovrebbero chiudere le varie ed eventuali.

 

Vista l’emergenza sanitaria sarà d’obbligo il rispetto alla sessione delle misure di prevenzione antiCovid. I partecipanti all’Assemblea al momento dell’ingesso, muniti di mascherina, saranno tenuti infatti a misurare la temperatura corporea, che dovrà essere inferiore a 37,2 °C e a lavarsi le mani usando una soluzione disinfettante per mani a base di alcol. Il tutto sarà coordinato dal personale autorizzato della Presidenza dell’Assemblea.

Nell’invito per l’Assemblea diffuso dal presidente Paolo Demarin si raccomandano vivamente la presenza e la puntualità. Eventuali assenze vanno comunicate all’Unione Italiana, al tel. +385/51/338-285 (338-911), posta elettronica: [email protected] oppure direttamente al presidente dell’Assemblea, al cell. 0992108849, posta elettronica: [email protected].

Facebook Commenti