Fiume, caos alla vaccinazione di massa. Ecco perché…

Foto novilist.hr

Un errore che non deve più ripetersi. Lo ha detto Vladimir Mićović, direttore dell’Istituto regionale per la salute pubblica, commentando il caos che si è venuto a creare ieri, giovedì 20 maggio, davanti ala Palasport di Zamet, dove da settimane sta procedendo la vaccinazione di massa. A un certo punto è dovuta anche intervenire la polizia per calmare gli animi e per far rispettare le misure epidemiologiche. Il motivo di questo disordine è stato spiegato dallo stesso Mićović: “Le persone che si sono presentate al Palasport per ricevere la prima dose del vaccino antiCovid erano in possesso dell’esatto orario di somministrazione, mentre quelle che sono venute per fare il richiamo erano state invitate ad effettuare l’inoculazione, ma senza che nessuno abbia detto loro l’orario in cui presentarsi. Da qui, il casino…”.

Facebook Commenti