Emergenza Covid-19 e bilinguismo: le raccomandazioni del Consiglio d’Europa

Care e cari connazionali,
Il Comitato di Esperti del Consiglio d’Europa preposto a verificare l’attuazione della Carta Europea delle Lingue Regionali o Minoritarie ha richiamato, il 25 marzo 2020, i Paesi membri del Consiglio d’Europa di emettere le informazioni, le istruzioni, le linee guida, le norme e le raccomandazioni atte ad affrontare l’emergenza coronavirus anche nelle lingue regionali o minoritari in uso nei vari Stati. La comunicazione in queste lingue, afferma il Comitato di Esperti, è di estrema importanza per la salute delle cittadine e dei cittadini che le parlano.
Allego alla presente il testo delle raccomandazioni e il link.
Ricordo che il 15 marzo 2020 ci siamo rivolti al Presidente del Governo della Repubblica di Croazia, Dr. Andrej Plenković, al Presidente del Governo della Repubblica di Slovenia, Dr. Janez Janša al Vicepresidente facente funzione di Presidente della Regione Istriana, Dr. Fabrizio Radin e al Sindaco del Comune Città di Capodistria, Dr. Aleš Bržan, per sollecitare il pieno rispetto del bilinguismo e dell’uso ufficiale della lingua italiana nelle comunicazioni relative alla pandemia da COVID 19 (in allegato il Comunicato stampa).
Abbiate cura di voi, della salute vostra, di quella dei vostri cari e di chi vi sta vicino. Con i migliori auguri di tanta salute. Con i più cordiali saluti e un caloroso abbraccio virtuale.
#tuttoandràbene; #restiamoacasa; #noirestiamoacasa; #iorestoacasa
Maurizio Tremul
Presidente dell’Unione Italiana

Facebook Commenti