Crociere a Fiume. Piove sul bagnato: salta anche luglio

L’intera stagione è appesa a un filo

La nave da crociera Scenic Eclipse nel Golfo del Quarnero

Le speranze di veder decollare la stagione crocieristica a Fiume sono ormai ridotte al lumicino. Dopo la cancellazione di tutti gli scali previsti a maggio e giugno, ora anche luglio è definitivamente saltato. Le compagnie di navigazione continuano infatti a estendere il lockdown di settimana in settimana, paralizzate dagli effetti del coronavirus. A questo punto gli occhi sono puntati su agosto, che comunque rimane a forte rischio. Dopo i mancati arrivi della Marella Celebration e della Carnival Legend, annunciati già da tempo, a questi si è ora aggiunto anche quello della Mein Schiff 5. Pertanto, ad oggi rimangono in calendario soltanto la Silver Shadow, la Oceana e la Azamara Journey, il cui arrivo è fissato rispettivamente il 22, 23 e 30 agosto. Non va meglio nemmeno nei mesi di settembre e ottobre, che hanno già subito diversi tagli. Al momento il calendario prevede otto attracchi, che però dovrebbero scendere a sei (salteranno i due scali della Mein Schiff 5, s’attende solo l’ufficialità). In pratica, nella migliore delle ipotesi, in riva al Quarnero quest’anno vedremo soltanto nove navi bianche. Nella peggiore invece, che di settimana in settimana assume contorni sempre più concreti, non ne vedremo nemmeno una dal momento che l’intera stagione crocieristica rischia di saltare. E pensare che questo doveva essere l’anno dei record, propulso dall’effetto CEC 2020, con la bellezza di 41 attracchi e oltre 100mila passeggeri…

Facebook Commenti