Avvolta nel mistero la morte di due giovani vite

Tragico fatto di sangue stamane a Lussinpiccolo in cui a perdere la vita è stata una ragazza di 16 anni. In base a una prima ricostruzione sommaria la ragazza sarebbe stata accoltellata in casa. È stato arrestato un uomo per il quale la polizia sospetta trattarsi dell’omicida. Il presunto omicida (un vicino 41.enne ), in veste ufficiosa, sarebbe entrato nella casa dove la ragazza viveva con la madre: le due donne si preparavano a uscire. Il presunto assassino armato di un coltello cercava la madre, una volta trovata l’ha attaccata e probabilmente la ragazza ha cercato di difenderla e l’uomo nella sua furia omicida ha trafitto la teenager ripetutamente, uccidendola. La giovane vittima frequentava la scuola elementare “Ambroz Haračić”. Al momento non sono noti i motivi del folle gesto. La polizia ha dato il via al sopralluogo del caso.
Intanto oggi è stato confermato che il cittanovese Stipe Capan, che era scomparso il 31 gennaio a Fiume, dove studiava, è stato ritrovato morto. Da ieri circolavano voci che il giovane fosse stato ritrovato senza vita. In questo caso restano da stabilire le modalità di cosa sia successo.

Facebook Commenti