“Affaire software”: l’ex ministro Žalac torna libera dopo due mesi di galera

0
“Affaire software”: l’ex ministro Žalac torna libera dopo due mesi di galera

Dopo meno di due mesi trascorsi dietro le sbarre nel carcere di Remetinec, a Zagabria, l’ex ministro  Gabrijela Žalac, uno dei quattro accusati nell'”affaire software” nell’ambito del quale sarebbero state commesse malversazioni con i fondi Ue, è stata rilasciata ogg, lunedì 3 gennaio, intorno alle 17,30.  L’ avvocato Jadranka Sloković era presenta all’uscita dal carcere dell’ex ministro.  Sarebbero stati  interrogati anche gli altri 18 su un totale di 29 testimoni, motivo per cui  il tribunale distrettuale di Zagabria il mese scorso, al fine di non influenzare i testimoni, aveva esteso la detenzione di Žalac e dei coimputati – l’ex direttore dell’Agenzia centrale per il finanziamento e l’appalto di programmi e progetti dell’Ue  Tomislav Petric e i proprietari di Società informatiche Mladen Šimunac e Marko Jukić.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display