Il Gorica resta la «bestia nera» del Rijeka: 0-2 a Rujevica

I giocatori del Gorica festeggiano la vittoria a Fiume. Foto Roni Brmalj

Che il Gorica fosse la bestia nera del Rijeka lo sapevamo ormai da tempo e l’ennesima conferma è arrivata nell’incontro della 18ª giornata di Prima Lega. Il colore delle maglie ospiti (nero) non c’entra ovviamente nulla, ma il 2-0 con il quale gli ospiti hanno espugnato Rujevica rappresenta la settima vittoria nei confronti diretti. Una vera e propria mazzata per le ambizioni di alta classifica dei quarnerini, ora a -7 dal terzo posto, di proprietà proprio del Gorica. Vero che il Rijeka ha diverse gare in meno dalle squadre che lo precedono, ma il livello del gioco espresso non dà al momento particolari garanzie in tema di rimonta. Da segnalare anche la rissa allo scadere con un espulso (Moro e Capan) per parte.

Rijeka-Gorica 0-2

MARCATORI: 0-1 Andrijašević (A) al 27’, 0-2 Lovrić al 44’.
RIJEKA (3-5-2): Nevistić, Capan, Galović, Arsenić (dal 68’ Murić), Tomečak, Čerin (dal 68’ Pavičić), Lončar, Štefulj, Menalo (dall’81’ Mudražija), Andrijašević, Kulenović (dal 79’Yateké). All.: Simon Rožman.
GORICA (4-2-3-1): Banić, Doka, Krizmanić, Jovičić, Čabraja, Babec (dall’85’ Pršir), Suk, Dvorneković (dal 79’ Mitrović), Hamad (dall’89’ Moro), Lovrić (dal 79’ Musa), Dieye.: All.: Siniša Oreščanin.
ARBITRO: Jović di Zagabria.
NOTE: stadio Rujevica. Espulsi: Moro al 94’ per intervento falloso, Capan al 94’ per comportamento antisportivo. Ammoniti: Suk, Dvorneković, Babec, Galović, Banić.

L’allenatore del Rijeka, Simon Rožman

Classifiche fornite da SofaScore LiveScore

Facebook Commenti