Il premio «Paolo Lettis» è un riconoscimento anche per «La Voce del popolo»

Istria Nobilissima 2020: il successo di Dario Saftich

Dario Saftich

Il Premio giornalistico “Paolo Lettis” (premio annuale) del Concorso d’Arte e Cultura Istria Nobilissima per il miglior servizio, commento, articolo, altro genere giornalistico, trasmissione radio o televisiva, o per una serie di questi, pubblicati sui giornali, alla radio o alla televisione della CNI nel 2020, di particolare interesse per la stessa e per l’affermazione sociale e professionale della categoria, è stato assegnato a Dario Saftich, redattore ed editorialista di spicco del nostro quotidiano.

Temi sempre attuali

“Ho tentato di presentare testi che abbiano, detto in gergo giornalistico, una coda lunga – ha spiegato Saftich -, che siano in grado di resistere anche un anno dopo, quando la commissione li andrà a esaminare. Perché se consideriamo il giornalismo, soprattutto in un quotidiano, è legato alla stretta attualità, però ci sono argomenti che esulano dalla stretta attualità e che riguardano temi che potremmo definire sempiterni, come ad esempio, la nostra minoranza, la realtà di queste terre o i rapporti tra gli stati contermini. Ebbene, sono questi gli argomenti che solitamente mando al concorso giornalistico. Nel 2019 ho individuato un altro tema che mi è sembrato interessante e ho avuto l’impressione che abbia avuto un riscontro positivo. Nel 2018 ci sono stati i Mondiali di calcio e quindi ho colto l’occasione per mandare anche dei commenti sui mondiali ed è stata forse la prima volta in cui mi sono cimentato in un argomento del genere, però erano di strettissima attualità, dove ho cercato di collegare sia l’aspetto sportivo, sia l’aspetto che potremmo definire folkloristico e “politico”, cioè inserito nel contesto emotivo che questi successi della nazionale hanno suscitato in Croazia e nei croati al di fuori dei confini della Croazia, mettendoli ovviamente nel contesto nostro, di una minoranza. Ho ricordato pure quelli che sono stati a suo tempo i successi ottenuti, le tattiche e le strategie seguite dalla Nazionale italiana, quando a sua volta è riuscita a ottenere, negli anni e nei decenni passati, strepitosi risultati ai Mondiali. Ho paragonato queste situazioni e credo che questa novità sia stata apprezzata”, ha illustrato Saftich.

Dedito al lavoro

Alla domanda che cosa significhi questo riconoscimento per lui, Dario Saftich ha spiegato che ogni premio di questo tipo fa piacere ed “è una conferma anche che viene apprezzato il lavoro svolto dalla ‘Voce del popolo’ perché in fin dei conti i miei testi sono articoli che vengono pubblicati sul giornale e sono in linea con la politica redazionale del quotidiano e pertanto sono una dimostrazione che il lavoro fatto dal nostro quotidiano viene seguito con attenzione e viene anche apprezzato”, ha concluso il giornalista. A lato pubblichiamo due testi di Saftich presentati al concorso.

Facebook Commenti