A vele spiegate tra sport, spettacolo e divertimento

0
A vele spiegate tra sport, spettacolo e divertimento

Il conto alla rovescia sta per scadere. È tutto pronto infatti per la Fiumanka numero 19, in programma dal 7 al 10 giugno. Uno degli eventi più attesi dagli appassionati della vela e del mare in quattro giorni proporrà 3 regate, oltre 30 eventi sia in mare che in città, numerosi concerti e rassegne culturali in collaborazione con i musei cittadini. Il grande Festival della vela e dello sport sta crescendo a vista d’occhio, portando Fiume e la Regione litoraneo-montana al centro dell’attenzione. Ieri nella galleria d’arte “Juraj Klović” si è tenuta un’affollata conferenza di presentazione nel corso della quale sono stati svelati tutti i dettagli della kermesse velica.

Divertirsi vivendo il mare

“Finalmente si parte – ha esclamato impaziente il presidente del Comitato organizzatore, Davor Perović –. Grazie a tutti i partner e agli sponsor che ci sostengono, l’edizione che stiamo per aprire è ricca di contenuti sportivi, culturali, spettacolo, intrattenimento, tradizione marinara e solidarietà. Presentiamo un calendario unico di eventi, realizzato con l’obiettivo di creare un Festival del mare che possa attirare in città gli appassionati di sport, di vela, di cultura marinara e chiunque voglia divertirsi vivendo il mare”. Quattro giorni di manifestazioni sono il risultato del coinvolgimento di tante realtà e persone che fanno della Fiumanka un importante veicolo di promozione turistica per Fiume e l’intera Regione.

Un potente strumento di promozione

“La regata rappresenta un potente strumento di marketing – ha sottolineato il direttore dell’Ente turistico cittadino Petar Škarpa –. Tutti noi crediamo fortemente in questa manifestazione che negli anni si è rivelata un’importante leva di promozione, inclusione e coinvolgimento di tutta la Regione”.
A rendere possibile tutto ciò sono numerosi sponsor e partner che ogni anno si impegnano al massimo per regalare uno spettacolo eccezionale, come ha spiegato il membro del CdA dell’INA Ivan Krešić.
“In qualità di Golden Sponsor – ha spiegato – vogliamo far conoscere il territorio, condividere la cultura del mare, promuovere la partecipazione collettiva, nonché competere e vivere un evento di sport e divertimento”.
Chi non si è perso nemmeno un’edizione è il sindaco Vojko Obersnel che anche quest’anno sarà ai nastri di partenza.
“Vedere centinaia di imbarcazioni spiegare le loro vele e colorare di bianco il Golfo del Quarnero è un’immagine dal fascino unico – ha dichiarato –. Personalmente ci sono molto legato: in 18 edizioni ho vissuto di tutto, a partire dalle più disparate condizioni meteo, fino ad assaporare il gusto del successo come anche l’’ebbrezza’ di venire squalificato”.

Nelle mani di Eolo

Come vuole la tradizione, la Grande Fiumanka partirà sabato, 9 giugno, a mezzogiorno in punto al largo della diga foranea e si snoderà lungo il percorso Fiume-Kostrena-Castelmuschio-Fiume. In serata, alle 20.30 si terrà la cerimonia di premiazione seguita dallo show dei fuochi d’artificio, mentre a partire dalle 22 sul palco allestito sul Molo Carolina sarà la volta del concerto delle band PleteRi e Koktelsi.
L’unica incognita riguarda il meteo. Nel fine settimana si annuncia un po’ di instabilità, ma più che qualche goccia di pioggia, il vero problema potrebbe essere l’assenza del vento. Agli organizzatori non resta quindi che confidare nella clemenza di Eolo.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display