Orso ferisce gravemente un 68.enne: lo salvano i cani

L'uomo ha perso un pollice e mezzo polpaccio della gamba sinistra

Foto Kristina Stedul Fabac/PIXSELL

Perde un pollice e mezzo polpaccio della gamba sinistra, ma il 68.enne Božo Nekić di Vratnik, a nord di Segna (Senj), non ha dubbi. Dal letto d’ospedale dice: “Sono nato un’altra volta. Le ferite guariranno, e poi tornerò a passeggiare per i boschi del Velebit”.
Ha avuto un epilogo felice l’incontro dell’uomo con un orso (“un bestione”, come ha detto). Si tratta appena del terzo attacco a un uomo negli ultimi 15anni. Sono stati i suoi due labrador a distogliere l’attenzione dell’animale mentre l’uomo si mettevain salvo su un albero. Con la camicia ha annodato la mano ferita (“Non era bella da vedere”, ha detto), mentre con la canottiera ha stretto forte la gamba per fermare l’emorragia. Quanto succeso è un avvertimento a tutti coloro che decidessero di farsi una passeggiata per i boschi del Velebit. Non si sa mai chi si possa incontrare…

Facebook Commenti