Koronavirus.hr, il sito del Ministero sotto la lente dell’Anticorruzione

Il ministro della Salute, Vili Beroš

L’Ufficio croato anticorruzione (Uskok) sta setacciando il sito web del Ministero della Salute koronavirus.hr,  si viene a sapere da fonti di stampa. Gli investigatori hanno richiesto la documentazione e una dichiarazione sulle circostanze della conclusione del contratto con la società Media Val d.o.o.  per la creazione e la manutenzione del sito Internet ufficiale del governo  con informazioni sul coronavirus.
“Il Ministero chiamato in causa ha presentato la sua risposta il 15 aprile 2021 “, afferma il dicastero  alla cui guida c’è il ministro Vili Beroš.
La reazione dell’Uskok è arrivata dopo la scoperta che il Ministero della Salute nel 2020 ha pagato più di 1,1 milioni di kune alla società Media val alla voce “informatizzazione del sistema sanitario”.

Facebook Commenti