Parenzo. Agente no green pass allontanato dal servizio

Foto: Jurica Galoic/PIXSELL

“Non voglio sottopormi a tampone, perché è un mia libera scelta”. Questa dichiarazione fatta in tv potrebbe costare il posto all’agente Anton Ramljak, della stazione di Polizia di Parenzo. La Questura istriana, infatti, lo ha allontanato dal servizio, “per diversi motivi: uno die questi è di aver parlato con i giornalisti senza l’assenso dei superiori”, ha spiegato Suzana Sokač, portavoce della Questura. “Ora sarà anche sottoposto a procedimento disciplinare per comportamento deviante”. Nemmeno venerdì 19 novembre Ramljak ha voluto presentare il green pass obbligatorio per accedere al lavoro, affermando che è “conscio delle conseguenze, ma che continua la sua lotta per la verità”.

L’agente sospeso Anton Ramljak. Foto: screenshot Nova Tv

 

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.