Istra 1961. Antonio Ivančić: una carriera interrotta dall’artrite: «Tornerò…»

Antonio Ivančić festeggia un gol segnato con la maglia dell'Istra 1961

“Tutto iniziò il 23 luglio 2021, due giorni prima del derby con il Rijeka a Rujevica. Quel giorno mi sono lamentato con i compagni dei dolori alle articolazioni, ma la notte prima del match a Fiume è stato un vero inferno. Dolori lancinanti”. Questo il racconto di Antonio Ivančić, centrocampista dell’Istria 1961, che ha scoperto a soli 26 anni di soffrire di atrite reumatoide.
“Il mattino dopo non sono potuto alzami dal letto, ossia non riuscivo a reggermi in piedi, perché le ginocchia erano talmente gonfie e doloranti…”, il giocatore zagabrese da tre anni a Pola racconta la sua esperienza a 24sata.hr. “Le prime due-tre settimane dopo la diagnosi ho avuto un crollo sia psichico che fisico. Un giorno giochi a calcio, l’altro fai fatica a camminare. Il mondo mi è crollato a dosso”, ha aggiunto Ivančić, il quale ora sta meglio grazie ai farmaci (assumevo 15.-16 pillole al giorno), ma l’unica attività che gli è stata permessa dai medici è la cyclette.
Ma Antonio è ottimista: “Il dolore è scomparso, sono curato dai migliori medici croati e la società mi sta appoggiando in tutto e per tutto. Sono ottimista e sono convinto che tornerà a giocare”.

Che cos’è?

L’artrite reumatoide è una malattia infiammatoria cronica, sistemica potenzialmente invalidante, ad eziologia non chiaramente definita, ma verosimilmente di origine autoimmune. La patologia colpisce prevalentemente le articolazioni in modo simmetrico, ma essendo sistemica può coinvolgere molti organi del corpo, per esempio cuore, polmone e reni. I sintomi comunemente associati all’artrite reumatoide interessano le sedi articolari interessate da malattia e comprendono gonfiore, sensazione di calore, dolore, rigidità soprattutto mattutina e limitazione nei movimenti. L’artrite reumatoide è da due a tre volte più frequente nelle donne rispetto agli uomini e, in generale, insorge a un’età compresa tra i 40 ed i 60 anni; può comunque iniziare in epoca più precoce o tardiva. Colpisce circa l’1% della popolazione.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.