Sanremo 2022, su Fiorello resta la suspense

Su Fiorello a Sanremo 2022 resta la suspense. Al momento l’unica certezza è che lo showman, attualmente impegnato con il suo spettacolo nei teatri ‘Fiorello presenta…!’, ha lasciato libera la settimana del festival. Sarà in scena fino al 28 gennaio a San Benedetto del Tronto e poi di nuovo l’8 febbraio a Brescia. E c’è da scommettere che una qualche ‘interazione’ con il festival – nonostante avesse escluso il ritorno dopo l’edizione miracolosa e senza pubblico in sala dello scorso anno – Rosario non la negherà: fosse anche solo un collegamento dal divano di casa o una presenza da disturbatore dietro le quinte dell’amico Amadeus, in una formula magari più simile alle incursioni del festival 2020.

L’unica eventualità che attualmente sembra esclusa – a quanto apprende l’Adnkronos – sarebbe quella di una partecipazione fissa alla conduzione dello show come lo scorso anno. Per il resto, tutto è possibile. Qualcuno vocifera che Fiorello potrebbe andare a dare manforte ad Amadeus nel giorno di apertura del festival, nel segno di un passaggio di consegne tra il festival del 2021 e quello del 2022. Il che gli permetterebbe di ritrovare nel Teatro Ariston il pubblico in presenza, per quanto distanziato, vaccinato e tamponato, che era dolorosamente mancato lo scorso anno.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.