Scandalo «parco eolico». Rimac è uscita dal carcere

La 40.enne Josip Rimac

Dopo quattro mesi di detenzione nel carcere di Remetinec a Zagabria, l’ex segretaria di Stato presso il Ministero dell’Ammimistrazione, Josipa Rimac, è stata rilasciata oggi alle 17.20.  Nonostante i reati commessi nella sfera della corruzione e della collusione in veste di dipendente dello Stato, matura il diritto a 6 stipendi e 6 mensilità ridotte della metà. Con  14.682 kune nell’ultima dichiarazione patrimoniale, dopo il rilascio la Rimac costerà ai contribuenti 202.000 kune. Oltre al danno anche la beffa…
Josip Rimac dietro le sbarre dal suo arresto a fine maggio. È  la principale indiziata dello scandalo la cui indagine è state ampliata per due volte. L’ultima volta che è successo era alla fine di agosto, e poi la sua custodia cautelare è stata prolungata di altri due mesi. Tuttavia, la sua difesa ha presentato ricorso contro la decisione del giudice istruttore del tribunale di Zagabria, quindi la commissione extradibattimentale ha annullato la decisione, ordinando che la sua custodia cautelare durasse un mese invece di due, ovvero fino al 29 settembre. La Rimac ha confermato di aver dedicato parte del suo tempo in carcere alla scrittura di un libro.

Facebook Commenti