Croazia. Scontri tra tifosi dell’Hajduk e la Polizia: 43 arrestati e 35 feriti

0
Croazia. Scontri tra tifosi dell’Hajduk e la Polizia: 43 arrestati e 35 feriti
Gli scontri sull'autostrada A1 tra appartenenti alla Torcida e la Polizia. Foto: Pixsell/PIXSELL

Alcune centinaia di appartenenti alla Torcida (la tifoseria dell’Hajduk Spalato) che hanno fatto sosta inaspettatamente sull’autostrada A1 Zagabria-Spalato-Ploče, nell’area di servizio Desinec (in direzione sud) hanno attaccato 16 poliziotti che si trovavano in detta zona facendo uso di vari oggetti (mazze, pietre, bottiglie). È stato lanciato anche un bengala nei pressi del distributore di benzina. È quanto rilevato nel corso della conferenza stampa della Questura di Zagabria indetta in seguito ai gravi disordini avvenuti nella notte tra sabato e domenica dopo la partita di calcio tra Dinamo e Hajduk, vinta dagli zagabresi per 3-1. “Le forze dell’ordine sono state attaccate con bengala. Sapete cosa significa far uso di bengala nei pressi di un distributore di benzina? Fortunatamente non si sono avuti né un incendio né un’esplosione“, ha dichiarato il vice comandante della Polizia zagabrese Damir Barić. Al momento sono state arrestate 43 persone. I tifosi feriti sarebbero 15 mentre 20 agenti di Polizia hanno riportato lesioni. Due poliziotti hanno sparato in aria e uno su una superficie di cemento per sedare gli scontri. Alcuni tifosi avrebbero gettato un bengala all’interno di un furgone della Polizia.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display