Croazia in Schengen. Da Capodanno ricollocati 1.034 agenti di frontiera

0
Croazia in Schengen. Da Capodanno ricollocati 1.034 agenti di frontiera
Foto Goran Žiković

La Polizia di frontiera croata dispone di 1.034 agenti che con l’entrata del Paese nello Spazio Schengen (che avverrà il primo gennaio 2023) verranno ricollocati e comunque tutti sono stati già informati in merito ai compiti che dovranno svolgere e al luogo in cui dovranno presentarsi domenica prossima. “Tutti i poliziotti di frontiera, agenti di Polizia e funzionari, riceveranno entro la fine di questa settimana il nuovo contratto di lavoro in base al quale verranno ricollocati visto che dal primo gennaio dell’anno prossimo cesseranno di lavorare ai valichi di frontiera con Ungheria e Slovenia”, ha dichiarato il ministro degli Affari interni, Davor Božinović. Il vicepremier fatto sapere che dopo che la Croazia aveva ottenuto disco verde da parte del Consiglio dei ministri degli Interni dell’UE, si era proceduto immediatamente con la riorganizzazione interna del dicastero degli Affari interni onde adeguare le attività da svolgere dopo il primo gennaio 2023. Sono stati effettuati colloqui con i tutti gli agenti e i Sindacati di categoria.
“Ogni poliziotto di frontiera che non lavorerà più al confine è già a conoscenza del suo nuovo posto di lavoro”, ha detto ancora Božinović, soffermandosi sulla cerimonia che si svolgerà tra il 31 dicembre 2022 e il primo gennaio 2023. All’evento prenderà parte la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen che, assieme al premier croato Andrej Plenković e alla Presidente della Slovenia Nataša Pirc Musar, brinderà all’adesione della Croazia all’area Schengen. Seguiranno poi le dichiarazioni ai mass media al valico di confine di Bregana-Obrežje.
In tutti i 73 valichi di frontiera della Croazia con la Slovenia e l’Ungheria, alla mezzanotte e un secondo del primo gennaio 2023 tutte le sbarre automatiche si alzeranno con il Paese che diventerà formalmente membro dello Spazio Schengen dove i controlli alle frontiere interne sono aboliti.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display