Zone terremotate: niente spese per luce, riscaldamento e canone tv

Diversi wc chimici nel centro di Petrinja.

Il governo ha deciso di esentare gli abitanti delle zone terremotate dal pagamento delle bollette della luce e del riscaldamento, nonché del canone tv per i mesi di gennaio, febbraio e marzo. Fino a questo momento sono 34.860 le case per le quali sono stati notificati danni a causa del terremoto che ha colpito la Regione di Sisak e della Moslavina, con 18.205 che sono già state controllate. I periti hanno catalogato gli edifici, con 2.313 che sono stati decretati inagibili per danni, 1.861 temporaneamente inagibili con un ulteriore controllo necessario, e 2.236 temporaneamente inagibili, ovvero con la necessità di misure d’intervento tempestive. Altre 4.177 case sono state dichiarate agibili e altre 6.916 agibili a determinate condizioni.

Facebook Commenti