Usa: autorizzato il vaccino monodose di J&J

Foto: DPA/PIXSELL

La Food and Drug Administration (Fda) degli Stati Uniti ha approvato l’uso del vaccino monodose di Johnson & Johnson contro il Covid-19: è diventato il terzo accettato negli Stati Uniti insieme a quelli di Pfizer e Moderna. Il siero J&J, a differenza degli altri autorizzati fin qui nel Paese, prevede la somministrazione di una sola dose.
L’efficacia rilevata in media è stata del 72 per cento negli Stati Uniti e del 64 per cento in Sudafrica, 7 punti percentuali in più di una precedente rilevazione di gennaio. Contro le forme più gravi di Covid-19, la percentuale di efficacia è invece risultata dell’86 per cento negli Stati Uniti e dell’82 per cento in Sudafrica, dove da alcuni mesi si è diffusa una variante del coronavirus che sembra essere più contagiosa. Le percentuali di efficacia rilevate sono inferiori rispetto a quelle di altri produttori, ma il vaccino di Johnson & Johnson ha il vantaggio di essere monodose e non richiede di essere conservato in potenti congelatori.
Il vaccino dovrebbe essere autorizzato entro metà marzo.anche nell’Unione europea, che ha già prenotato 200 milioni di dosi, con un’opzione per acquistarne altri 200 milioni

Facebook Commenti