Un anno fa a Codogno…

“Il 21 febbraio 2020 abbiamo ricevuto la prima notizia che c’era un malato Covid a Codogno e poi abbiamo saputo che non ce n’era solo uno. Poi si sono moltiplicati: uno, due, tre e siamo stati subito sommersi da pazienti con gravi problemi respiratori. Questo ha letteralmente cambiato le nostre vite”. Lo afferma Francesco Tursi, uno dei medici di Codogno che hanno curato i primi pazienti Covid d’Italia.

Facebook Commenti