Smart working alla Carel: stop alle email dopo le 18

Lo stabilimento della Carel Adriatic a Vinež (Vines), vicino ad Albona (Labin)

Buone notizie per i dipendenti della Carel, la multinazionale con sede a Brugine nel padovano — specializzata in prodotti per il condizionamento, refrigerazione e riscaldamento e sistemi per l’umidificazione — che dispone anche di uno stabilimento ad Albona (Labin), in Istria – la Carel Adriatic –  ha adottato con i lavoratori una serie di linee guida che prevedono limitazioni degli orari durante il quale è possibile inviare email ai colleghi, così da evitare che esse vengano inviate fuori dall’orario. Come scrive il sito del Corriere della Sera, le email non potranno più essere inviate tra le 18 e le 8 di mattina del giorno successivo. In questi orari sarà d’obbligo limitare l’uso di chat e messaggistica istantanea, se non per necessità dovute ai diversi fusi orari dei colleghi stranieri. Durante ferie e permessi sarà proibito telefonare o scrivere ai colleghi richiedendo lavoro immediato e non si potrà chiedere lavoro durante le feste o i weekend. Le indicazioni prevedono alcuni consigli per ottimizzare il proprio tempo lavorativo e quello dedicato alle riunioni, alle quali non si potrà più dedicare più di 5 ore al giorno. Vengono introdotte delle fasce orarie in cui si consiglia di svolgere i meeting, che vanno dalle 9.30 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.

Facebook Commenti