Rijeka, il sogno Champions si spezza all’88

Per il Rijeka un atroce beffa nell'ultimo turno di campionato

Il Rijeka batte l’Istra 4-2, ma non basta per centrare il secondo posto e i preliminari di Champions. Il sogno si spezza a 2′ dalla fine del campionato quando la Lokomotiva Zagabria segna il gol della vittoria (2-1) in casa dell’Osijek e centra una storica qualificazione nella più prestigiosa competizione europa. Ai fiumani, oltre alla vittoria sui polesi serviva un pari tra Osijek e Lokomotiva. Ma la beffa è artivata all’88’. Così i quarnerini si devono accontentare del terzo posto e dell’Europa League.

Classifiche fornite da SofaScore LiveScore

Antonio Mirko Čolak ha segnato tutti e 4 i gol contro l’Istra: l’attaccante del Rijeka è capocannoniere della stagione 19/20 con 20 gol

Rijeka-Istra 4-2
Marcatori: 1-0 Čolak (17′), 2-0 Čolak (24′), 3-0 Čolak (35′-rigore), 4-0 Čolak (55′), 4-1 Guzina (60′), 4:2 Guzina (78′-rigore)
RIJEKA: Pandur, Escoval, Velkovski  (78′ Galešić), Galović , Braut (67′ Raspopović), Lepinjica (67′ Yateke), Pavičić (78′ Capan), Stj. Lončar, Štefulj, Andrijašević, Čolak.
ISTRA 1961: Čondrić, Franić (19′ Galilea), Tomašević, Bosančić (46′ Rufati), Pavić, Lisica (67′ Fintić), Močinić, Ste. Lončar, Ivančić, Guzina (78′ Maganjić), Gržan (67′ Delić).

Facebook Commenti