Fiume. Dal 1.mo luglio 2.392 casi: il 14,1% era vaccinato

Una donna con la mascherina su un mezzo di trasporto pubblico a Fiume. Foto Roni Brmalj

Dall’inizio della quarta ondata della pandemia (1.mo luglio), nella Regione litoraneo-montana sono stati registrati 2.392 casi di Covid, di cui 339, ossia il 14,17% non era stato vaccinato. Lo riferisce la task force regionale nel bollettino di oggi, domenica 26 settembre, in cui si legge anche che nello stesso periodo sono morte 17 persone per complicazioni dovute al virus Sarà-Cov-2, tra cui 4 anziani vaccinati con malattie pregresse.
Intanto, oggi si registrano 41 nuove infezioni, a fronte di 1.215 tamponi, per un tasso di positività del 3,4%.
Dal Centro clinico ospedaliero di Fiume fanno sapere che il numero dei ricoverati è aumentato di una persona (28), mentre è stabile quello dei degenti nell’unità di terapia intensiva (8). Nelle ultime 24 ore non si sono avuti decessi riconducibili al Covid.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.