Ponte di Veglia: il pedaggio è un brutto ricordo (video e foto)

L'ultimo biglietto per l'auto targata Ri Fiume. Foto Krsto Babić

Giornata storica per i cittadini della Regione litoraneo-montana. Dopo lunghissimi anni di lotte, le autorità insulari, vari schieramenti politici e iniziative civili possono ora finalmente cantar vittoria. Il governo ha dato il via libera all’abolizione del pedaggio per il ponte di Veglia. Da oggi lunedì 15 giugno, dunque, il transito è gratuito per tutti e non soltanto per i residenti dell’isola. E proprio a mezzanotte in punto, un gruppo di cittadini si è radunato davanti ai caselli per brindare alla tanto sospirata soppressione dell’imposta. I primi ad attraversare il ponte ‘libero’ sono stati i bikers, che si sono battuti con varie iniziative per l’abolizione del pedaggio.

Video: Krsto Babić

Gli ultimi turisti italiani paganti sono dei campeggiatori giunti a bordo di un camper 4×4 oversize. Foto Krsto Babić

Nel corso degli anni erano nate diverse iniziative che ne chiedevano l’abolizione in quanto si trattava dell’unico ponte in Croazia soggetto a pagamento, malgrado i costi di costruzione siano stati ammortizzati nel 1990, ma nonostante ciò il governo non aveva mai ceduto in questo braccio di ferro. La speranza è che l’abolizione non sia soltanto una soluzione temporanea in vista delle imminenti elezioni parlamentari, come in realtà temono alcuni.

Facebook Commenti