«Libertà ridotta in Croazia? I manifestanti vadano un po’ all’estero»

Il premier Andrej Plenković durante la visita a Vukovar. Foto PIXSELL

“I cittadini non sono liberi? Evidentemente quelli che protestano a Zagabria non sono mai stati al di fuori dei confini negli ultimi mesi”. Lo ha detto il premier Andrej Plenković commentando da Vukovar, dove si trova per le celebrazioni del trentennale della battaglia nella “Stalingrado croata”, il Festival della libertà. “Si tratta di una manifestazione patetica se prendiamo in considerazione i tanti morti e le spese che abbiamo dovuto affrontare in questo periodo di pandemia”, ha aggiunto il premier, invitando ancora una volta tutti i cittadini croati a seguire l’esempio del 50% di persone che si è immunizzata.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.