Istra 1961, vittoria all’ultimo respiro

0
Istra 1961, vittoria all’ultimo respiro
Caseres (a destra) salterà la prossima partita per squalifica. Foto: Srecko Niketic/PIXSELL

L’Istra 1961, dopo quasi tre mesi, torna a vincere in casa e lo fa contro il fanalino di coda Gorica. Una vittoria sofferta, come lo conferma anche il risultato di 1-0, ma di enorme importanza in quanto dà seguito al recente successo sul Rijeka. Una vittoria che d’ora in poi permetterà ai polesi di dormire sonni tranquilli, in quanto hanno ben 13 punti di vantaggio sulla parte calda della classifica. Stavolta ai polesi è bastato un guizzo del redivivo Bakrar, entrato in campo all’84’ e autore del gol vittoria al 90’.

MARCATORE: 1-0 Bakrar al 90’.
ISTRA 1961: Majkić, Hujber, Marešić, Galilea, Marin, Petrusenko, Caseres, Mlinar, Kadušić (dall’84’ Bakrar), Boultam (dal 72’ Lauš), Erceg (dal 93’ Antovski). Allenatore: Gonzalo Garcia.
GORICA: Banić, Krizmanić, Steenvorden (dall’80’ Jovičić), Raspopović (dall’89’ Wague),
Korca, Pršir (dall’89’ Julardžija), Francois, Suk, Keita, Vujnović (dal 59’ Jurić), Kapulica (dal 59’ Mitrović). All.: Igor Angelovski.
ARBITRO: Čulina di Zagabria.
NOTE: stadio Drosina, spettatori 1.046. Ammoniti: Mlinar, Angelovski (allenatore ospite), Caseres, Francois, Galilea, Hujber, Keita.

Standings provided by Sofascore

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display