Il Regno Unito vieta le vacanze all’estero: multa da 5000 sterline

Il premier britannico Boris Johnson

Da lunedi 29 marzo tutti coloro che viaggiano dal Regno Unito all’estero dovranno compilare un modulo e dichiarare i motivi della partenza. Chi non ha un motivo valido per partire verrà multato fino a 5000 sterline (5800 euro). Non compilare il modulo comporta una multa di 200 sterline. Esempi di motivi validi sono viaggi di lavoro e studio, motivi medici o per aiutare persone vulnerabili o partecipare ad un funerale di un parente stretto. Quindi andare in vacanza o andare a trovare la propria famiglia non sarà permesso.
Il bando resterà in vigore almeno fino alla fine di giugno: già adesso erano vietate le vacanze all’estero fino al 17 maggio, ma adesso il divieto viene esteso, assume forza di legge e si introducono pene per i trasgressori.

Facebook Commenti