Il pulmologo Srica: «Aperture per Natale, poi lockdown duro»

Una commessa allestisce la vetrina di un negozio a Zagabria. Foto Sanjin Strukic/PIXSELL

“Le misure devono essere più rigide. Ho paura che la situazione possa subire una escalation e che il lockdown sarà l’unica soluzione possibile. Ho sentito dire che il 21 dicembre le attuali misure saranno allentate e una volta passate le festività di fine anno, si procederà con un confinamento ancora più duro di quello attuale”. Lo ha dichiarato il pulmologo Saša Srića, uno dei firmatari dell’appello lanciato da 26 scienziati croati al governo per agire in modo più determinato e trasparente affinché questa seconda ondata di pandemia possa essere arginata.

Facebook Commenti