Il Dramma Italiano spegne 75 candeline

Questa sera al TNC «Ivan de Zajc» andranno in scena la prima di «Eclissi» e il documentario «Voci». Seguirà una degustazione nell'ambito della Settimana della Cucina italiana

0
Il Dramma Italiano spegne 75 candeline

Il Dramma Italiano celebra questa sera, venerdì 26 novembre, il 75.esimo anniversario della sua istituzione e per l’occasione è stato preparato un ricco programma non solo per adulti, ma anche per bambini. Ricordiamo che il 26 novembre del 1946 è andato in scena il primo spettacolo del neoformato ensémble italiano, il Dramma Italiano. Si trattava de “Il burbero benefico” di Carlo Goldoni e da quella data fino ad oggi, la nostra compagine è rimasta l’unica compagnia in lingua italiana non solo sul territorio della Croazia, ma anche al di fuori dei confini dell’Italia. Questa sera, dunque, alle ore 18, il pubblico potrà assistere alla prima dello spettacolo per l’infanzia “Eclissi”/”Pomrčina” dell’autore e regista Nenad Pavlović. Visto che si tratta di uno spettacolo non verbale per bambini anche di età prescolare, lo potranno seguire tutte le fasce d’età. Lo spettacolo e i programmi per l’infanzia sono stati da sempre al centro dell’interesse del Dramma Italiano.
Questo nuovo progetto per ragazzi racconta la vicenda di due personaggi destinati alla lontananza, due pagliacci che interpretano il Sole e la Luna e cercano dei modi di incontrarsi. La dinamica scenica circense o comunque legata al profilo del clown permette agli attori di comunicare in modo diretto con il pubblico, mentre gli elementi dei teatri dei burattini danno vita a uno scenario simpatico e magico.
La vera magia succede, però, appena alla fine: il loro primo contatto (per lo spettatore l’eclissi) rappresenta per i personaggi un momento di intimità e consapevolezza che non sono da soli.
Nei panni del Sole ci sarà Serena Ferraiuolo, mentre Andrea Tich sarà la Luna. La drammaturgia è di Nina Pavlović, la scenografia e i costumi sono di Ivan Botički, la musica di Petar Eldan, le luci di Nenad Pavlović. Collaboratore per i trucchi di magia è Domagoj Ivanković.
La parte centrale della cerimonia avrà inizio alle ore 20 con la proiezione del film documentario realizzato proprio in occasione di questo anniversario e con il sostegno finanziario dell’Unione Italiana. Si tratta di “Voci – passato, presente e futuro del Dramma Italiano” di Chiara Boscaro, Marco Di Stefano e Antonio Simone Giansanti. Nel film vengono utilizzati materiali d’archivio, intercalati da interviste con i membri del Dramma Italiano, sia quelli attivi in questo momento, che quelli in quiescenza. Verranno ricordati i momenti salienti della storia della compagnia sia nei racconti che con immagini storiche fornite da coloro che hanno vissuto e intessuto questa storia.
Gli autori hanno spiegato che la pellicola è stata realizzata sia per un pubblico a conoscenza del Dramma Italiano, ma anche per chi forse non è al corrente della sua esistenza e in questo modo scoprirà questa realtà teatrale croata in lingua italiana. Ma le celebrazioni non si fermano qui. Nell’ambito della sesta edizione della Settimana della Cucina italiana, alle ore 22, si terrà la degustazione “Viaggio da Fiume a Napoli tra gusto e poesia”.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display