Germania. L’Istria non è più a rischio per l’Istituto Robert Koch

Una panoramica di Rovigno

L’Istria non è più considerata Regione ad alto rischio dall’Istituto tedesco Robert Koch. Questo significa libertà di movimento per i tedeschi e per tutti i residenti in Germania, che al loro rientro non dovranno più effettuare la notifica digitale, presentare un tampone negativo o recarsi in quarantena fino alla dimostrazione della negatività al virus Sars-Cov-2. Oltre all’Istria, anche la Regione di Spalato e della Dalmazia figura tra le zone sicure, mentre il Quarnero e il Gorski kotar dovranno attendere ancora il disco verde dell’istituto tedesco.

Facebook Commenti