Full immersion dell’Ambasciatore Sacco a Fiume (foto)

0
Full immersion dell’Ambasciatore Sacco a Fiume (foto)

Giornata fruttuosa ed emozionante, quella odierna 1 febbraio, in occasione della visita al capoluogo quarnerino dell’Ambasciatore d’Italia in Croazia, Pierfrancesco Sacco, per un primo incontro non ufficiale con il neocostituito Comitato degli Italiani all’estero (Comites) di Fiume, ed i conferimenti delle onorificenze di “Cavaliere dell’Ordine della Stella d’Italia” alla presidente del sodalizio fiumano CI, Melita Sciucca e al presidente della Giunta Esecutiva dell’Unione Italiana, Marin Corva, assente causa malattia.

Al primo appuntamento, che ha avuto luogo negli spazi della Comunità degli Italiani hanno presenziato, oltre all’Ambasciatore, anche il Console generale d’Italia a Fiume, Davide Bradanini 9 membri del Comites fiumano, ovvero Federico Guidotto, Elvira Cafaro, Enea Dessardo, Simone Bianconi, Lorenzo Fattor, Daniela Kalafatović, Isabella Matticchio, Erik Poleis, Anita Pribanić, Antonella Tudor e Moreno Vrancich (assente giustificata Dionea Sirotić).

Successivamente, nel Salone delle Feste della CI, si è svolta la cerimonia solenne di consegna dei titoli di “Cavaliere dell’Ordine della Stella d’Italia” a Melita Sciucca. L’alta onorificenza è stata consegnata dal Console generale d’Italia a Fiume, Davide Bradanini, che ha spiegato le motivazioni presentate al presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, per iscrivere i connazionali di cui sopra in uno degli ordini più importanti d’Italia – ” Il conferimento di questa onorificenza rappresenta un riconoscimento al più alto livello istituzionale della Repubblica italiana per le eccezionali doti professionali e umane della professoressa Sciucca e del suo costante impegno nel rafforzamento dei legami culturali fra la Croazia e l’Italia. La presenza dell’Ambasciatore d’Italia a Zagabria con noi questa sera è testimonianza del valore che l’Italia attribuisce a questo riconoscimento e segno della profondità del legame fra la Comunità Nazionale Italiana e la sua Nazione Madre.

Alla cerimonia erano presenti, oltre ai soci, ai membri dell’Assemblea e del Comitato Esecutivo della CI e dei dirigenti della varie sezioni della stessa, anche il vicepresidente del Parlamento croato e deputato della CNI, Furio Radin, il presidente dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul, la presidente del Consiglio della minoranza nazionale Italiana della Città di Fiume, Irene Mestrovich, il presidente del Consiglio della minoranza nazionale Italiana della Regione litoraneo-montana, Flavio Cossetto, il neopresidente del Comites, Federico Guidotto, la direttrice della SE “Dolac”, Dunja Kučan Nikolić, il preside della SMSI di Fiume, Michele Scalembra, Gianna Mazzieri Sanković… La serata si è conclusa con il concerto “Jewish Experience” proposto dal quintetto jazz Gabriele Coen Quintet.

Non meno impegnativa e ricca di contenuti la mattinata fiumana dell’Ambasciatore Sacco. Accolto dal Console Bradanini e dal direttore del Museo civico di Fiume, Ervin Dubrović, ha fatto visita al Palazzo dello Zuccherificio, nuova sede del Museo civico di Fiume. Tappa anche allo Jadranski pomorski servis (Jps).

Il servizio completo sulla Voce in edicola mercoledì 2 febbraio, o in formato digitale. Clicca qui e abbonati.


S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display