Croazia. Carburante: il prezzo rimarrà calmierato

0
Croazia. Carburante: il prezzo rimarrà calmierato
Foto: Emica Elvedji/PIXSELL

La Croazia si ritrova a fare i conti con un’inflazione galoppante, più alta rispetto alle ultime previsioni. A giugno, come è noto, è stato rilevato un aumento dei prezzi del 12,1 per cento a livello annuo. Mai finora negli ultimi anni la spirale inflazionistica aveva raggiunto livelli simili. A preoccupare i cittadini è soprattutto l’impennata dei prezzi del carburante, che negli ultimi mesi ha innescato rincari a catena in molti settori dell’economia. A questo proposito il premier Andrej Plenković ha ribadito che il tasso record d’inflazione è la conseguenza della situazione geopolitica nel mondo. Pertanto, ha confermato, il governo è deciso a proseguire con la linea dei prezzi calmierati della benzina e del gasolio inaugurata ultimamente. Questo sta a significare, come sottolineato, che nelle prossime due settimane il costo del carburante non dovrebbe subire variazioni di rilievo. Per combattere l’inflazione il governo intende ricorrere pure agli sgravi fiscali e alle sovvenzioni alle categorie più colpite dal caroprezzi. Il premier ha assicurato anche che si sta facendo tutto il necessario per assicurare quantitativi sufficienti di gas per l’inverno. Non dovrebbero mancare le scorte di metano e nemmeno un flusso regolare del gas, grazie ovviamente anche al rigassificatore di Castelmuschio (Omišalj) sull’isola di Veglia.
Un segnale positivo sul fronte economico, ha aggiunto Plenković, viene dal fatto che tutte e tre le agenzie internazionali hanno innalzato il rating sovrano della Croazia portandolo alla categoria investimento, ossia a un livello mai raggiunto prima dal Paese. In questo modo – ha sottolineato il presidente del governo – è stato lanciato un messaggio importante ai mercati finanziari sull’affidabilità creditizia della Croazia. E questo – ha concluso – è un bene non soltanto per lo Stato, ma anche per le banche, per l’economia e in ultima analisi per i cittadini”.

Tutti i diritti riservati. La riproduzione, anche parziale, è possibile soltanto dietro autorizzazione dell’editore.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display