Croazia. Corte costituzionale: il green pass è Ok

Miroslav Šeparović, presidente della Corte costituzionale. Foto Davor Puklavec/PIXSELL

Il certificato Covid è in armonia con la Costituzione. Lo ha sentenziato la Corte costituzionale che si è riunita oggi, martedì 21 dicembre, per decidere in merito alle richieste di chiarimento pervenute da diversi istituzioni e semplici cittadini.

Inoltre, è stata respinta la proposta di bloccare il procedimento per permettere una consultazione con la Corte europea sui criteri entro i quali i certificati possono essere usati al di fuori degli scopi stabiliti dalla Direttiva sui certificati Covid Ue.

“La Corte costituzionale ha stabilito che con la Decisione contestata” secondo la quale il green pass  può essere usato a livello nazionale anche per altri scopi in armonia con la decisione della Task force apportata ai sensi della Legge sulla tutela dei consumatori, “non significa che il governo ha abusato del suo potere nell’applicazione della Direttiva Ue”.

La decisione non è stata presa all’unanimità, bensì con tre pareri separati.

“Abbiamo prese queste decisioni per quanto concerne il certificato Covid e la misura sull’obbligo vaccinale nella sanità e nel sistema sociale – ha dichiarato il presidente della Corte costituzionale, Miroslav Šeparović -. Queste misure sono fondate sulle leggi e sono destinate alla tutela dei cittadini, soprattutto delle categorie più a rischio, e abbiamo concluso che le misure sono corrette nel suo intento di tutelare la salute delle persone. La misura è giustificabile e si basa sui risultati dei lavori scientifici. Perciò, non possiamo parlare di alcuna discriminazione”.  Šeparović ha aggiunto che la Task force nazionale d’ora in poi dovrà argomentare le proprie decisioni, “facilitando così anche il nostro lavoro”

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.