Oltre 650 lavoratori stagionali. È questo il numero di impiegati che la “Aminess hoteli & kampovi” di Cittanova cerca in vista della prossima stagione turistica. Oltre che nelle strutture della società che si trovano nella città istriana, i posti sono offerti anche a Orebić (Sabbioncello) e sull’isola di Curzola (Korčula), entrambe all’estremo sud del Paese.
L’Aminess cerca dipendenti a tempo determinato e indeterminato, nei settori della ristorazione, dell’animazione, dello sport e della cura dei giardini. Si tratta di tutta una gamma di lavori che d’estate aumentano in rapporto alla presenza dei vacanzieri. A tutti i dipendenti che saranno scelti dal datore di lavoro istriano, verrà pagato il trasporto fino al posto di lavoro e, dopo l’estate, il viaggio di rientro a casa. Molti inoltre i benefici per i dipendenti, come i bonus stimolativi sulla busta paga, la tredicesima, doni per i figli, diritto alle ferie, aiuti per i neonati, sconti per il wellness, la palestra, ma anche mutui agevolati.
Oltre 13mila posti letto
Oggi Cittanova offre 13.436 posti letto, di cui 5.907 nei campeggi (il 44 p.c.) considerati commerciali, 3.054 (il 24 p.c.) nel settore degli affittacamere e appartamenti privati, 1.031 (l’8 p.c.) negli alberghi più grandi, 140 negli alberghi più piccoli (5 alberghi) e 117 nelle pensioni (4 in tutto). Altri 3.187 posti letto vengono affittati da persone fisiche e giuridiche (bungalow, centri sindacali, case estive, ecc).
Lo scorso anno Cittanova ha ospitato 224mila turisti, che hanno registrato 1,3 milioni di pernottamenti, ossia il 3 p.c. in più rispetto all’anno precedente. Il settore privato è diventato molto importante ed è proprio in questo campo che si è avuto l’incremento maggiore, perché il numero di posti letto nel privato è aumentato del 10 p.c. Nei campeggi i posti letto sono aumentati del 5 p.c., grazie alle casette prefabbricate che vanno molto bene soprattutto a Mareda.

Facebook Commenti