Armada: sostegno al Rijeka e aggressione all’Hajduk

Costretta a stare lontana dagli spalti, l’Armada ha deciso di esprimere la propria vicinanza alla squadra radunandosi nel tardo pomeriggio di oggi, martedì 8 dicembre, a Rujevica nel corso dell’ultimo allenamento prima del derby di mercoledì sera (ore 18.05). Una prassi ormai consolidata alla vigilia delle partite più importanti, venuta tuttavia ultimamente un po’ meno per ovvi motivi. Sicuramente un bel gesto in vista della sfida contro gli avversari di sempre, ma anche per manifestare il proprio sostegno dopo i torti arbitrali subiti nelle ultime giornate.
Purtroppo, però, si sarebbe verificato anche un episodio increscioso. Nella serata di lunedì una ventina di ultrà avrebbero accolto i giocatori dell’Hajduk al loro arrivo in un albergo di Abbazia con lancio di bottiglie e insulti. Successivamente alcuni calciatori sarebbero usciti sui balconi rispondendo alle provocazioni. Dopo un po’ il gruppo si sarebbe dileguato mentre nella zona dell’hotel nel quale alloggia la squadra sono state rafforzate le misure di sicurezza.

Facebook Commenti